Ciaspolate in Valle d'Aosta

Visualizza con Google earth

N.B.: le tempistiche indicate nella scheda tecnica sono riferite ai trekking estivi e non tengono conto delle maggiori difficoltà di progressione dell'escursionista medio sul manto nevoso

Itinerario con le ciaspole attraverso la foresta di protezione che domina l’abitato di Vers le Bois, nel comune di Valsavarenche. La passeggiata si sviluppa lungo il sentiero costruito dal re Vittorio Emanuele II per raggiungere la sua residenza di caccia in località Orvieille 2.165 m s.l.m. L’itinerario di ritorno seguirà il tracciato del sentiero locale n° 7 che collega Orvieille alla fraz. Créton (1.613 m s.l.m.) dalla quale raggiungeremo la meta di partenza. Durante l’itinerario scopriremo l’abito invernale della montagna cercando le impronte sulla neve lasciate dagli abitanti del bosco, saranno illustrate le strategie di adattamento di piante e animali al rigido clima invernale e vi forniremo degli elementi utili per apprendere a muoversi in sicurezza nell’ambiente invernale: pianificazione di una gita, elementi base di nivologia, studio sul campo della dinamica dei fenomeni valanghivi.

 

 

In breve:

 

  • Tempo di percorrenza stimato: 7 ore circa (pausa pranzo compresa)

  • Ritrovo e orario: Ore 9.00 presso il piazzale antistante il municipio in località Dégioz (1.545 m s.l.m.)

  • Dislivello + :  640 m circa

  • Lunghezza: 10 km circa

  • Tipologia: ciaspolata di gruppo con guida escursionistica naturalistica

  • Altitudine del punto più alto del trekking: 2.165 m s.l.m. (Orvieille)

  • Natura del terreno: l'itinerario si sviluppa lungo il tracciato della strada reale di caccia costruita dal Re durante il IX secolo. Nel tratto in salita, la pendenza media del terreno è molto dolce (non supera mai il 18%). Il tratto in discesa per raggiungere il villaggio Créton si sviluppa su terreno più ripido ma senza alcun pericolo da evidenziare. Possibile presenza di ghiaccio nelle prime ore del mattino durante il periodo tardo invernale primaverile.

  • Numero minimo di partecipanti all'escursione: 5

 

Date partenza:

 

Vedi calendario ciaspolate invernali nella homepage del sito che viene aggiornato mensilmente. È richiesta la prenotazione da effettuarsi entro le 24h antecedenti la data scelta per effettuare l'escursione.

 

 

Difficoltà della ciaspolata:

 

WT3 (Escursione impegnativa con racchette) secondo la scala del C.A.S. Svizzero. Vedi sottosezione Difficoltà tecniche

È richiesta una buona condizione fisica e di salute. Prevedete un minimo allenamento prima della vostra partenza.

 

Età minima: 16 anni (itinerario adatto ad un pubblico adulto)

 

 

Un sentiero a misura di Re

 

 

Il programma dell'escursione può essere modificato per cause esterne all’organizzazione (condizioni nivo-meteorologiche avverse, livello tecnico dei partecipanti, etc.). La guida si riserva sin d’ora  la facoltà di modificare l’itinerario in funzione delle condizioni nivo-meteo o se la sicurezza del gruppo lo rendesse necessario.

 

Quota per persona:  25 € compreso nolo ciaspole e bastoncini da trekking

 

La quota di partecipazione comprende:

 

  • assistenza tecnica della Guida escursionistica naturalistica durante l'escursione

  • assicurazione RC verso terzi per infortuni dovuti a comportamenti negligenti della guida

  • noleggio ciaspole e bastoncini da trekking

 

La quota di partecipazione non comprende:

 

  • materiale ed attrezzatura personale

  • le spese di viaggio per arrivare al luogo di ritrovo

  • pasti e bevande (nello specifico, l'acquisto del pranzo al sacco)

  • tutto quanto non indicato alla voce “La quota di partecipazione comprende”

  • In caso di modifica dell’itinerario per cause esterne all’organizzazione (condizioni nivo-meteo avverse, livello tecnico dei partecipanti, etc.) le spese non previste saranno addebitate ai partecipanti.

 

Elenco equipaggiamento escursione con racchette da neve di una giornata

 

Zaino max 25 lt.

 

Abbigliamento da indossare:

 

Scarponi da trekking (meglio se impermeabili) o doposci (non moon boot)

T-shirt (meglio se di materiale traspirante, tipo microfibra)

Calze da montagna

Berretto di lana

Guanti invernali

Occhiali da sole

Giacca windstopper o pile

Giacca a vento impermeabile

Pantalone lungo da montagna (anche tuta da sci)

Calzamaglia (da indossare eventualmente nei periodi più freddi)

 

Dentro lo zaino:

 

Maglietta di ricambio

Borraccia/thermos + snack (tipo barrette ai cereali, cioccolato)

Crema solare

 

Eventualmente:

Farmacia personale (antidolorifici,compeed, aspirina)

Macchina fotografica

Binocolo

 

Link utili:

..there’s a whole valley to discover between you and me!