top of page
press to zoom
press to zoom
Rifugio Mont Fallère
press to zoom
1/2

Trekking del Mont Fallère

Trekking itinerante di 3 giorni in Valle d'Aosta con guida locale

Rue De Flassin, Saint-rhemy-en-bosses AO
PUNTI DI FORZA
  • La vista impagabile su tutti i 4.000 della Valle d’Aosta



  • Sculture di legno presso il Rifugio Mont Fallère (Museo a cielo aperto)



  • Rifugi caldi e accoglienti



  • L’assenza di particolari difficoltà tecniche che lo rende appetibile ad un pubblico molto grande



  • L'accompagnamento di una guida locale che conosce molto bene questi luoghi

3 GIORNI

da 150 € (quota rifugio a parte)

DIMENSIONE DEL GRUPPO
5-8 persone
DIFFICOLTÀ
difficoltà trekking.png
DISLIVELLO +
2700 m circa
LUNGHEZZA ITINERARIO
36 km
Data di partenza programmata
25 agosto 2023 07:00:00

DESCRIZIONE

Il Tour del Mont Fallère (3.061 m s.l.m.) è uno spettacolare itinerario trekking circolare di più giorni per amanti della montagna che si sviluppa nel cuore della  Valle d’Aosta, colllegando con un filo immaginario i sentieri un tempo molto frequentati che univano la valle del Gran San Bernardo e la vallata centrale della Valle d’Aosta percorsa dalla Dora Baltea. Le tappe più alte del  percorso fanno da terrazza panoramica su tutti i punti cardinali della regione, con una spettacolare visuale su tutti i principali 4000 (Monte Bianco, Gran Paradiso, Monte Rosa, Cervino, Gran Combin). Unisciti a noi e preparati per indimenticabile vacanza trekking in Valle d'Aosta!



ITINERARIO DEL TREKKING



DOVE ALLOGGEREMO


Il Rifugio Fallère lungo il trekking Tour du Mont Fallère organizzato da Vdaexplorer
Rifugio Mont Fallère
Il Rifugio Chaligne lungo il trekking Tour du Mont Fallère organizzato dal Vdaexplotrer
Rifugio Chaligne

IL TUO RIFUGIO

•Rifugio Mont Fallère: il rifugio sorge in loc. Les Crottes a quota 2.385 m s.l.m., nella conca situata tra l'omonimo monte da cui prende ill nome e il monte rosso di Vertosan nel comune di Saint -Pierre, nel cuore della Valle d'Aosta. E un rifugio privato gestione famigliare molto conosciuto perché il proprietario è uno scultore e le sue magnifiche opere in legno abbelliscono non solo la struttura ma anche il sentiero che si utilizza per raggiungerlo, tanto da denominarlo "museo a cielo aperto". La struttura è dotata di 50 posti letto suddivisi in 8 camere, agibili ai portatori di handicap. Tutte le camere sono dotate di servizi e doccia calda;

• Rifugio Chaligne: la struttura è ubicata a quota presso l'alpe Chaligne a quota 1.943 m s.l.m. nel comune di Gignod. Il fabbricato è il risultato della ristrutturazione di una tipica baita di montagna in pietra e legno. Particolare l’attenzione all’aspetto eco-ambientale e al rispetto dell’architettura pre-esistente, con ampio recupero di materiali locali. l rifugio è dotato di 32 posti letto suddivisi in camera da 4 a 14 posti. Tutte le camere sono dotate di servizi.

DETTAGLI DEL TREKKING